Arco – Campionati Italiani Giovanili 2019

Lasciamoli sognare, lasciamoli vincere!

Esistono progetti che si possono realizzare, eccome se esistono. Sono il motore del nostro fare, la forza del nostro saper pianificare, il senso del nostro guardare oltre. Sono il segreto per essere felici.
Un anno fa immaginavamo tanti podi, una squadra sempre in crescita, risultati importanti e soprattutto ragazzi motivati, grintosi e sempre più innamorati dell’arrampicata. Abbiamo lavorato duro, tutti quanti, settimana dopo settimana, allenamento dopo allenamento, mietendo un successo dopo l’altro, inarrestabilmente. I ragazzi hanno partecipato a numerose gare, fino al gran finale di questo lungo weekend: i Campionati Italiani Giovanili 2019, andati in scena ad Arco dal 30 maggio al 2 giugno.
Ci siamo resi conto che anche gli obiettivi più audaci si costruiscono giorno per giorno. Perché in realtà essi non sono altro che piccole sfide da vincere quotidianamente, che ci rendono felici e che ci fanno toccare il cielo con un dito. In questi 4 giorni, di felicità ne abbiamo respirata davvero tanta: allenatori, genitori, ragazzi, tutti stretti in una piccola grande storia di vittorie che è appena cominciata, ma che già tiene tutti con il fiato sospeso. Ecco i nostri campioni:

BOULDER
U10 maschile

Pietro Franzoni, primo posto

SPEED
U10 femminile
Anna Rizzi, primo posto
Under 10 maschile

Luca Carrarini, secondo posto

LEAD
U10 femminile
Anna Rizzi, terzo posto

Classifica delle finali:
U10M
Speed: Carrarini Luca 2° posto; Franzoni Pietro 10° posto
Boulder: Franzoni Pietro 1° posto; Carrarini Luca 11° posto
Lead: Carrarini Luca 6° posto; Franzoni Pietro 9° posto
U10F
Speed: 1° Rizzi Anna
Boulder: 5° Rizzi Anna
Lead: 3° Rizzi Anna
Combinata: 2° Rizzi Anna

U12M
Speed: 13° Feriotti Gabriele; 31° Lucchini Matteo
Boulder: 25° Feriotti Gabriele; 30° Lucchini Matteo
Lead: 21° Feriotti Gabriele; 24° Lucchini Matteo
Combinata: 16° Feriotti Gabriele; 33° Lucchini Matteo
U12F
Speed: 8° Carrarini Sofia; 10° Nori Iris
Boulder: 19° Carrarini Sofia; 9° Nori Iris
Lead: 17° Carrarini Sofia; 11° Nori Iris
Combinata: 12° Carrarini Sofia; 7° Nori Iris
U14F
Speed: 5° Milani Sofia; 10° Cabilli Olga; 24° Adami Emma
Boulder: 32° Milani Sofia; 17° Cabilli Olga; 12° Adami Emma
Lead: 27° Milani Sofia; 12° Cabilli Olga; 6° Adami Emma
Combinata: 15° Milani Sofia; 10° Cabilli Olga;Adami Emma
U16M
Speed: 22° Dal Pozzo Giacomo
Boulder: 25° Dal Pozzo Giacomo
Lead: 12° Dal Pozzo Giacomo
Combinata: 17° Dal Pozzo Giacomo
U18M
Speed: 47° Nori Gabriel; 29° Gini Fistican Edoardo; 10° Virgili Zeno
Boulder: 11° Nori Gabriel; 16° Fistican Edoardo; 69° Virgili Zeno
Lead: 18° Nori Gabriel; 34° Gini Fistican Edoardo; 30° Virgili Zeno
Combinata: 18° Nori Gabriel; 21° Gini Fistican Edoardo; 22° Virgili Zeno
U20M
Speed: 23° Bertacco Luca
Boulder: 12° Bertacco Luca; 11° Castellani Alessandro
Lead: 6° Bertacco Luca; 15° Castellani Alessandro
Combinata: 10° Bertacco Luca; 54° Castellani Alessandro
CLASSIFICA SQUADRE
King Rock Climbing 2° posto UNDER14 con 980,5 punti
King Rock Climbing 16° posto UNDER20 con 283 punti

Insomma, abbiamo tantissimi motivi per festeggiare la fine di una stagione davvero grandiosa. Grazie all’allenatore Roberto Franzoni, che ha creduto profondamente in questo progetto di crescita fin dal primo momento, mettendosi in prima linea e rendendo possibile un processo di cambiamento incredibile e destinato a non fermarsi.
Grazie a Luca Montanari, sport mental coach, che ha saputo dare una direzione determinante nella preparazione degli atleti da un punto di vista mentale, lavorando in ottima sinergia con Roberto e con gli istruttori Enrico Veronese, Andrea Ferrari e Tommaso Stoppele.
Grazie alle istruttrici Angela Galvani e Rita Oltramari, che in questi giorni di competizioni sono state preziosissime per l’organizzazione della logistica e per la capacità di tenere alto il morale e stemperare la tensione.
Grazie ai genitori, che hanno saputo intercettare il cambiamento e sostenerlo, contribuendo a creare un clima di generale benessere e collaborazione.
Grazie al consiglio Direttivo, da sempre attivo nel reperimento di risorse e mezzi per garantire a tutta squadra gli strumenti necessari per crescere.

Ma soprattutto grazie ai nostri meravigliosi ragazzi, che in questi giorni ci hanno regalato delle emozioni fortissime, facendoci capire ancora una volta che i sogni non finiscono mai, perchè noi tutti, adulti navigati ed abituati alla vita, continuiamo a viverli attraverso le loro vittorie. E a sorprenderci, come tutte le cose belle che arrivano in un perfetto weekend di primavera.

SFOGLIA L’ALBUM DELLA GARA! Clicca qui

Condividi: