Coppa Italia Lead – II prova. Atleti 10 e lode…e una menzione speciale al King Rock!

90 atleti. Oltre 150 spettatori. E un’organizzazione davvero impeccabile.
La seconda prova di coppa Italia lead, tenutasi al King Rock Rock domenica 13 maggio, non è stata semplicemente una gara, ma un vero e proprio show che ha coinvolto, stupito ed entusiasmato tutti: atleti, spettatori, addetti ai lavori, giudici di gara.
I 90 atleti iscritti sono stati protagonisti indiscussi di uno spettacolo senza precedenti: complici le sapienti tracciature del team di tracciatori specializzati, tutti hanno effettuato performance davvero strabilianti, in un alternarsi di tecnica e potenza, intuito e determinazione.
Una domenica 10 e lode, dove la differenza l’hanno fatta non solo le tracciature, ma anche la qualità delle prese impiegate. Materiale di primissima scelta, una grana della resina fine e “gripposa”, forme e dimensioni concepite per garantire massima versatilità di presa da parte dell’arrampicatore. Prese di questo tipo hanno contribuito a stimolare ancora di più l’abilità dei tracciatori nell’immaginare movimenti di grande potenza e coordinazione su tracciati dalla lettura non facile, ma degna delle migliori prestazioni.
E infatti, le aspettative non sono state disattese: performance grandiose da parte di tutti i partecipanti e grandi nomi in testa alle classifiche.

CLASSIFICA  MASCHILE
Stefano Ghisolfi
Stefano Carnati
Francesco Vettorata

CLASSIFICA FEMMINILE
Asja Gollo
Sara Avoscan
Sara Caramella

Noi del King Rock abbiamo lavorato sodo per ospitare un evento così importante, preoccupandoci che tutta l’organizzazione fosse impeccabile: accoglienza, gestione degli ospiti, andamento della gara, gestione degli atleti…fino ai saluti finali!
Siamo orgogliosi e soddisfatti, perché siamo certi di aver contribuito a dare alla disciplina dell’arrampicata un importante contributo in termini di valore e visibilità, in un momento storico che la vede ad un passo dal suo esordio olimpico alle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020.
CI piace pensare che la giornata di domenica 13 maggio sia stata solo la prima di una lunga serie di appuntamenti, che ci ha permesso di condividere grandi emozioni con grandissimi atleti e con un pubblico divertito e partecipe.
Arrivederci al prossimo anno!

Condividi: