Sport expo 2018: un successo senza precedenti!

Oltre 65.000 presenze in tre giorni.
Sono numeri da capogiro quelli dello Sport Expo di quest’anno. Noi del King Rock abbiamo fatto il pieno di visite ed abbiamo fatto conoscere l’arrampicata a tantissimi ragazzi pieni di entusiasmo.

Di seguito riportiamo integralmente il comunicato dell’ufficio stampa Sport Expo 2018.
Buona lettura e…arrivederci al prossimo anno!

CHIUDE CON UN BILANCIO ESTREMAMENTE POSITIVO, DA RECORD, SPORT EXPO: 65.000 PRESENZE NEI TRE GIORNI
Ragazzi sportivi, entusiasti e curiosi di provare sono stati i protagonisti dei tre giorni in Fiera a Verona

“Verona, 11 marzo 2018 – Sport Expo chiude le sue porte con un bilancio di presenze da record: quest’anno arrivate a 65.000, ma il vero successo è dato dalla provenienza delle persone. Infatti, mentre i veronesi riconfermano il loro attaccamento alla manifestazione, tornando di anno in anno per scoprire le novità e provare i nuovi sport proposti, sono tantissime le famiglie provenienti da tutto il nord Italia, Torino, Asti, Udine, ma anche Bologna, fino ad arrivare a Firenze. Questo dimostra come l’educazione dei più giovani all’attività motoria sia un argomento sempre più sentito dai genitori stessi.

Grandissima affluenza alle attività, che attraggono maggiormente l’attenzione dei ragazzi, dai cavalli ai pattini, monopattini e biciclette, passando per la parete di roccia simulata, il ponte tibetano del CAI, la scherma, che affascina grandi e piccini, e le arti marziali, in tutte le loro forme, ma anche le macchine e i kart elettrici dell’ACI, oltre al tamburello, attività molto famosa tra i giovanissimi. Con la FIDAL i ragazzi hanno provato diversi percorsi motori, mentre all’area Bentegodi grandissima partecipazione: i ragazzi potevano scegliere tra la pista d’atletica, il salto in lungo nella buca della sabbia e la palestra simulata di ginnastica artistica. C’è chi ha impugnato per la prima volta la mazza da baseball o una canna da pesca, chi ha provato a giocare a rugby con il Rugby Tots e a tennis nell’area della federazione. Tante le aree in cui si sono susseguite esibizioni di danza, pattinaggio artistico, ginnastica ritmica, cheerleading e attività aree. Girando per i padiglioni, inoltre, i ragazzi, hanno potuto assistere allo stage di viet vo dao, alla dimostrazione del quiddich al CUS Verona e dell’ultimate frisbee. Tanti i ragazzi arrivati per partecipare a tornei e partite: la mattinata si è aperta con la festa del minivolley, dove ospite d’onore è stato Andrea Lucchetta, ex pallavolista oggi impegnato nella formazione e educazione dei ragazzi, il torneo femminile interprovinciale “Pink day” alla Federazione Italiana Pallacanestro, il torneo a 24 squadre dell’Hellas Verona, il torneo di minibasket del CUS Verona e la sfida 1vs1 con la Total Football Academy. La Lidl Crivit Arena ha ospitato un fitto programma tra attività cinofile di pet therapy, una dimostrazione/spettacolo di aiki-jijitsu a cura dell’Associazione Taki No Kan e diversi spettacoli di danza moderna. Sport Expo significa tutto lo sport, per tutti: per questo per il secondo anno è presente anche il Comitato Italiano Paralimpico, e l’Associazione La Grande Sfida, che si occupa di attività motorie per ragazzi portatori di handicap.

Sono le federazioni e le società sportive a rendere unico Sport Expo in tutta Italia, da qui il patrocinio del CONI nazionale, oltre naturalmente alle istituzioni che credono nella sua importanza, primo tra tutti il Comune di Verona, rappresentato in questi giorni dal Sindaco Federico Sboarina, che ha contribuito negli anni alla crescita della manifestazione, e dall’Assessore allo Sport Filippo Rando, entrambi presenti anche oggi in Fiera. Collaborano poi all’organizzazione Fipav Verona, Veronafiere, l’Università di Scienze Motorie, con gli oltre 200 ragazzi impegnati per l’intero fine settimana, l’Ufficio Scolastico Territoriale di Verona e la Fondazione Bentegodi. La segreteria organizzativa di Sport Expo è affidata, da undici anni, a DNA Sport Consulting.

Fondamentale, infine, per il raggiungimento delle 65.000 presenze, il supporto dei partner di Sport Expo, che credono nella valenza formativa dell’evento: dal presenter partner Lidl Italia, presente con una bellissima area centrale con un vero e proprio supermercato di frutta e verdura fresca, ai main sponsor Centro Commerciale Adigeo e AGSM, il coach energetico di Sport Expo. Le famiglie del nord Italia sono state raggiunte tramite il media partner Nickelodeon, mentre l’outdoor main sponsor è stato Decathlon Villafranca e San Giovanni Lupatoto. Official car è Volkswagen Vicentini, Big Babol e Gardaland sono i partner. Amia è green partner, Consorzio San Zeno logistic partner e ATV travel partner. Sport Expo vede anche il contributo del Consorzio ZAI e VeronaMercato e la presenza del kids charity program ActionAid, la radio partner è RadioVerona”.

Condividi: